capodannobari.it - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Bari e provincia

Info e Prenotazioni:

Scrivici info@capodannobari.it

in Eventi

DETTAGLI

  • Indirizzo
    Bari, BA
  • Data mercoledì 25 dicembre 2019
  • Orario dalle 10.00

DESCRIZIONE

La Puglia e' da sempre terra di tradizioni e folklore, i presepi della scuola meridionale ne sono un esempio celeberrimo.

Il Presepe per il sud è la vera radice del Natale. Esisteva secoli prima dell’arrivo dell’Albero, non ha mai perso simpatia nemmeno davanti all’imponenza di Babbo Natale. In Puglia, in particolare, il presepe è un’arte, un misto tra il barocco napoletano e la semplicità di certi presepi siciliani. Resta una storia da narrare ai bambini, un lavoro artistico da far fare agli anziani di casa, un’atmosfera unica da vivere e … da mettere in mostra.

La bellezza della Puglia offre scenari incantati per la rievocazione della Natività e tra fede e folclore mille luci si accendono con sorprendenti presepi viventi allestiti in grotte e aree naturali, masserie e casolari di campagna, in riva al mare e naturalmente nei tanti  centri storici.
Imponenti scenografie e centinaia di figuranti ricreano, nei Presepi Viventi, l’antica Betlemme dalle botteghe di arrotini, tessitrici, maniscalchi, pescivendoli alla Natività con il bue e l’asinello veri come i volontari che vestono i panni di Maria e San Giuseppe, coccolando un bambino bello e paziente.

Alcuni presepi riflettono l’archeologia del posto, altri mettono al centro la luce, altri ancora sono capolavori dell’arte manuale fatti di legno,  di ceramica, con la frutta o dalle mani ingenue dei bambini. Il mare è anche un elemento fondamentale per un presepe pugliese, e soltanto ammirando le opere che si trovano esposte per la provincia ci si può fare un’idea di tutto il valore che questa usanza ha ancora da queste parti.

PROGRAMMA

Presepi a Bari Città – In via Re Manfredi, presso il Fortino di S.Antonio, si svolge come ogni anno l’evento “Spaccabari”. Il nome evoca chiaramente la via Spaccanapoli in cui si trovano le botteghe dei famosi presepi artigianali, nella città partenopea. Qui si tratta di una mostra di presepi barocchi, rigorosamente fatti a mano. Fino all’8 gennaio, orari 10:30-12:30  e 17:30-21:30. Aperti anche nel giorno di Natale ore 12-16.

Alberobello – Presepe vivente organizzato lungo le vie dei trulli. Il 26, 27, 28 e 29 dicembre. L’ingresso è gratuito ma occorre la prenotazione. Per informazioni più dettagliate contattare il sito del Comunealberobello.gov.it .

Altamura, Presepe Fortis Murgia – uno dei più grandi e belli presepi viventi della provincia è quello organizzato ad Altamura, nel grande parco del monastero Cappuccino. I tanti figuranti, ma anche le scene e gli oggetti utilizzati coinvolgono scuole, parrocchie e cittadini  per offrire uno spettacolo bellissimo tutte le domeniche di dicembre dalle 17:30 alle 21:30.

Gravina, Mostra dei Presepi Artistici – in piazza Benedetto XIII si svolgerà la terza mostra di presepi, realizzati in maniera artigianale con materiali che non sono soltanto il classico legno o il gesso. Tutti da scoprire, tra il 7 dicembre e il 6 gennaio (orari: 10-13 e 17-21).

Casamassima, presepe vivente – presso il borgo antico, il 28 e 29 dicembre si svolgerà la messa in scena di 30 rappresentazioni derivate dalla Natività, realizzate dai parrocchiani della chiesa di Santa Croce.

Terlizzi, presepe di San Francesco – un presepe vivente realizzato con costumi dell’epoca di San Francesco per ricreare l’atmosfera che ispirò il santo nella sua fortunata invenzione. Sabato 21 e domenica 22 dicembre, dalle 19 alle 22.

Gioia del Colle, presepe in cartapesta – realizzato con statue di cartapesta secondo lo stile del presepe leccese.

Ci permettiamo di sconfinare oltre provincia per segnalare, nel brindisino, il Presepe Vivente Biblico di Ostuni allestito nelle vie del centro che diventano teatro di una Betlemme candida come è candida la città vecchia. E ancora, a Mesagne, eletta Il Borgo dei Presepi per la tradizionale esibizione di natività artigianali e viventi lungo le sue vie.

back to top