capodannobari.it - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Bari e provincia

in Eventi

DETTAGLI

  • Indirizzo
    Bari, BA
  • Data lunedì 25 dicembre 2017
  • Orario dalle 10.00

DESCRIZIONE

La Puglia e' da sempre terra di tradizioni e folklore, i presepi della scuola meridionale ne sono un esempio celeberrimo.

PROGRAMMA

La bellezza della Puglia offre scenari incantati per la rievocazione della Natività e tra fede e folclore mille luci si accendono con sorprendenti presepi viventi allestiti in grotte e aree naturali, masserie e casolari di campagna, in riva al mare e nei centri storici, dal Gargano alla Valle d’Itria e al Salento.

Imponenti scenografie e centinaia di figuranti ricreano l’antica Betlemme dalle botteghe di arrotini, tessitrici, maniscalchi, pescivendoli alla Natività con il bue e l’asinello veri come i volontari che vestono i panni di Maria e San Giuseppe, coccolando un bambino bello e paziente.

A Canosa la rievocazione è ospitata in un'area di interesse archeologico, il Monte Orco di Tricase accoglie il più grande presepe d’Italia mentre a Pezze di Greco c’è quello più antico della regione. Suggestiva anche la cometa che illumina il promontorio del Monte Rivolta della Selva di Fasano. Presepi viventi tra illuminazioni artistiche, musica e specialità gastronomiche natalizie anche a Mottola, Massafra, Sanarica e in molte altre località della Puglia.  

 

A Mesagne, in provincia di Brindisi, una cittadina che sorge su insediamenti di età messapica, in dicembre di ogni anno si perpetua la tradizione della rappresentazione sacra della Natività vivente tra le più famose del Brindisino.

A Ostuni, cittadina adagiata su tre alture delle Murge nella provincia di Brindisi, nel suo pittoresco nucleo medievale, arroccato sul maggiore dei colli, in dicembre si perpetua lo spettacolo del caratteristico presepe tra le antiche vie. Ostuni è nota anche con il nome di "città bianca" per il colore delle sue tipiche case bianche.

E' molto suggestivo il presepe che viene allestito in dicembre a Canosa, importante città storica e archeologica della provincia di Bari, perché viene realizzato proprio nell'area archeologica e riscuote consensi sempre maggiori. E' una buona occasione per scoprire caratteristici angoli e spesso vengono mostrati antichi mestieri oramai scomparsi.

Nel comune di Crispiano, in provincia di Taranto, nelle grotte del Vallone, ogni anno in dicembre si svolge la rappresentazione sacra della Natività vivente tra le più famose e più visitate della Puglia, dove ci sono oltre duecento figuranti che hanno come cornice uno degli scenari più belli del Sud Italia.


A breve tutte le date e gli orari delle rappresentazioni.

 

 

back to top